Immunodepressione durante la pandemia Stampa
Scritto da Stefano_Faggian   
Giovedì 12 Marzo 2020 17:15

Le tre associazioni di trapiantati d'Italia (ACTI, AITF e ANED) scrivono al Ministro della Salute una lettera per richiedere di considerare l'immunosoppressione (in un periodo di pandemia) come una malattia tale da permettere a noi trapiantati, di ridurre il rischio di contagio da COVID-19, evitando di recarsi al lavoro.

Tale lettera è stata inviata il 10 marzo 2020 e si attende un esito alla richiesta.

Qui in allegato il documento firmato dal Presidente Nazionale ACTI Nevio Toneatto, dal Presidente Nazionale AITF Marco Borgogno e dal Presidente Nazionale ANED Giuseppe Vanacore.

 

www.actifvg.org/images/pdf/Covid-19-Trapianti.pdf

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 12 Marzo 2020 17:51
 
SEO by Artio